Volare in First Class con la Emirates!

#firstclass #emirates #primaclasse

Per la prima volta ho fatto un volo in First Class (Prima Classe). Grazie ad un upgrade con il programma SkyWard di Emirates, ho fatto questa magnifica esperienza, in occasione di un viaggio negli Stati Uniti.

Volare in First Class significa assaporare l’esclusività in ogni fase del viaggio.

Il kit di amenties a disposizione è vasto: dal kit beauty con prodotti Bulgari, alle ciabatte mono uso, al pigiama.

All’interno della propria suite si trovano uno specchio, agendina con la penna, un mini bar privato, possibilità di ordinare tutto quanto previsto dal menu attraverso una video chiamata. Ma non è solo questo, è la qualità delle finiture a sorprendere.

Le suite sono vere camere da letto, dove poter viaggiare in privacy totale, grazie alla possibilita di chiudere la porta. Ci sono sia posti accanto il finistrenino (dove ero io), sia i due centrali divisi da un separè che può essere abbassato (se si viaggia in coppia).

Le cuffie realizzate in esclusiva per Emirates utilizzano una tecnologia noise-cancelling per bloccare i rumori esterni e garantire un suono cristallino. Non resta che scegliere un film disponibile tra oltre 3,000 canali da guardare su un enorme schermo.

Non è previsto un orario del pasto, ogni volta che lo si vuole è possibile ordinare scegliendo piatti gourmet selezionati dagli chef di bordo e presentati nel menu. Da semplici snack a piatti piu’ eleborati. Io bevo praticamente solo acqua, ma anche la selezione di vini e bevande (alcoliche e non) era degna di note.

Il menu varia dal corto, al medio, al lungo raggio. Sul nostro volo abbiamo trovato svariate opzioni per la colazione (dall’omelette alla colazione continentale), canapè, antipasti (dal caviale, alla zuppa di carote e zenzero, ai mezze, i tipici antipasti arabi), per arrivare ai piatti principali e al dessert. Io ho provato un risotto; inutile dire: delizioso. Ottima anche la selezione di formaggi, che però non ho assaggiato.

Volare in First Class con Emirates

In attesa dei video, guarda anche le anticipazioni del viaggio negli Stati Uniti su:

http://instagram.com/nicodecorato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *