Walter Zenga a Dubai

Walter Zenga a DubaiWalter Zenga ex calciatore italiano, portiere della nazionale under 21 dall’84 all’86, e della nazionale dal 1986 al 1992, è oggi un allenatore di calcio a Dubai, in particolare della società Al Nassr prima e Al Nasr dopo, con cui ha firmato contratto per 2011-2013 tornando ad allenare nel Golfo dopo l’esperienza del 2007 alla guida dell’Al-Ain.
Eletto per tre volte consecutive (1989, 1990, 1991), come miglior portiere del mondo, legò il suo nome all’Inter con cui ha vinto uno scudetto, una Supercoppa italiana e due Coppe UEFA. Soprannominato Uomo Ragno nel 1992, quando canticchiò il brano degli 883 Hanno ucciso l’uomo ragno, in risposta alle domande dei giornalisti sulla sua esclusione dalla Nazionale.

L’Al Nasr Sports Club (in arabo النصر‎) è la società calcistica professionistica di Dubai che gioca nella UAE Arabian Gulf League, da lui allenata fino allo scorso anno. L’Al-Nasr, traducibile letteralmente con “vittoria” in arabo, venne fondata nel 1945 e considerata inizialmente la squadra più vecchia negli Emirati Arabi Uniti. Si è classificata sesta nella UAE Pro-League 2012-2013.

Porta la squadra al terzo posto finale in campionato, piazzandosi dietro al Baniyas SC e ai campioni dell’Al-Jazira e qualificandosi alla AFC Champions League.
Il 17 dicembre 2011 esce nel 2º girone della Coppa del Presidente degli Emirati Arabi Uniti e il 1º marzo 2012, nonostante la vittoria per 2-0 contro lo Sharjah, abbandona ai gironi anche l’Emirates Cup. Il 7 marzo debutta in Champions League (prima apparizione assoluta anche per il club) nella prima partita della fase a gironi perdendo per 1-0 in trasferta contro gli iraniani del Sepahan. Termina il girone all’ultimo posto con 6 punti non passando il turno. In campionato si piazza questa volta al secondo posto con 41 punti dietro all’Al Ain (55 punti).
Nella nuova stagione ritrova Giuseppe Mascara, suo giocatore ai tempi del Catania, e il 20 dicembre viene eliminato agli ottavi nella Coppa del Presidente. A fine stagione la squadra ottiene il sesto posto in campionato e il 1º giugno Zenga viene esonerato nonostante un altro anno di contratto.

Walter Zenga a Dubai - picture courtesy of Romain & DubaiNight

Picture courtesy of Romain & DubaiNight

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *