Cibo arabo e robot intelligenti, cosí gli Emirati Arabi Uniti conquistano Milano

cibo arabo robot intelligenti: emirati arabi uniti conquistano milanoConsigli di cucina araba di chef famosi e robot intelligenti con messaggi accattivanti riguardo varie tematiche. Cosí gli Emirati Arabi Uniti stanno conquistando Milano. Gli Emirati si presentano ad un pubblico internazionale per porre le basi comunicative per l’Expo 2020 a Dubai.

Le compagnie aeree degli Emirati Arabi Uniti hanno segnalato un aumento del numero di viaggiatori verso Milano. ”Non è solo per il traffico che generiamo durante il periodo fieristico, si tratta di un’occasione unica per parlare ad un pubblico globale”, ha dichiarato Peter Baumgartner, responsabile commerciale Etihad Airways. Etihad e il suo partner Alitalia sono i vettori ufficiali della manifestazione. Si stima che nell’arco di questi sei mesi circa 20 milioni di persone visiteranno la manifestazione, con circa otto milioni che viaggeranno in aereo. “Quando le persone vedono il padiglione degli Emirati Arabi Uniti lo trovano incredibile. Noi di Etihad abbiamo una forte presenza, perché questa è la prima manifestazione in cui siamo direttamente coinvolti con un nostro padiglione”, ha detto Baumgartner. “L’interesse negli Emirati Arabi Uniti presso l’Expo di Milano è intensificato perché avremo l’opportunità di ospitare l’Expo 2020. Questa è una buon ponte fino alla fiera di Dubai”.

Nei due piani del padiglione di Etihad c’è uno spazio che ospita eventi di cucina giornalieri con chef stellati, tra cui il cuoco emiratino Khulood Atiq e l’italiano Gabriele Rubini famoso per manifestazioni in specialità arabe e internazionali. Poi ci sono i robot intelligenti, autentiche mascotte Edi e Alia, che rappresentano Etihad e Alitalia. ”Il trucco è quello di avere sempre qualcosa di altamente interattivo per coinvolgere un pubblico”, ha detto Baumgartner. La compagnia aerea ha adattato  le proprie rotte includendo biglietti Expo, pacchetti per gli studenti e ha riportato un forte interesse verso i mercati asiatici.

Le domande di visto dei residenti degli Emirati Arabi Uniti sono aumentate. “Abbiamo registrato una crescita del 15 per cento rispetto allo scorso anno soprattutto a causa dell’Expo di Milano”, ha detto Sharan Khanna, direttore regionale di Cox and Kings centro servizi di visto a Dubai. La maggior parte dei richiedenti sono espatriati indiani, seguiti da cittadini arabi. Anche la British Airways ha registrato un aumento della domanda per affari e turismo verso Milano. “I clienti non solo vanno a Roma da Milano, ma anche verso altre destinazioni in tutta Europa,” ha dichiarato Paolo De Rezis, direttore commerciale di British Airways, Medio Oriente e Asia Centrale. L’Italia è ben nota per la propria storia e cultura, e Milano può sorprendere i visitatori grazie alla fiera ma non solo, anche con la moda e l’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *