Dialetto Emiratino – Manuale di Conversazione

Dialetto Emiratino – Manuale di Conversazione” è un libro di recente pubblicazione, scritto a 4 mani con Hanan Al Fardan (di Dubai) e AbdullaAl Kaabi (di Abu Dhabi). 
 
Appena pubblicato e presentato per la prima volta alla Fiera del Libro di Abu Dhabi ad aprile 2017 (a seguire una foto con gli altri due autori) il libro è nato da una mia iniziativa dopo aver visto la versione in originale inglese/arabo.
 
Gli autori del libro Spoken Emirati Nico de Corato - Abdulla Al Kaabi - Hanan Al Fardan
 
Il manuale contiene circa 1500 parole e frasi in dialetto emiratino, scelte tra le più comuni. Ideale per residenti e visitatori, che hanno voglia di comunicare con gli Emiratini nella loro lingua e calarsi nella cultura locale. 
 
Già conoscere i saluti iniziali, i convenevoli, alcuni frasi aiuta. Una nota interessante: spesso il saluto iniziale “as-salam aleykom – aleykom salam” è conosciuto pressochè da tutti coloro che hanno interagito con il mondo arabo. Ma già quando si chiede un banale “come stai?” in arabo classico “Khaifa haluka? (al maschile) / Khaifa haluki? (al femminile)” ci si sente rispondere direttamente in inglese. Magari perchè l’interlocutore spesso pensa: conosce l’arabo scolastico o quelle poche frase imparate a memoria… e non ci perde neanche tempo! Salutare invece in dialetto locale, spesso crea un’empatia istantanea. Al padiglione degli Emirati e della Etihad mi hanno trattato come uno di famiglia, solo per aver chiesto “Shakbarakum? (come state? in dialetto locale)”. I 2 giorni di visita previsti si sono tradotti in 2 giorni di permanenza ai due soli padiglioni Emirati / Etihad grazie a tutti gli inviti ricevuti in occasioni di vari eventi, dimostrazioni, cene, ecc… E sono tuttora in contatto con alcuni rappresentanti. Anche alcune forme di saluto finale o di “benedizione” possono essere apprezzate.
 
Allah yikhalikom (Dio vi protegga).
 
Così come qualche proverbio. Il mio preferito:
 
اللي مايعرف الصقر يشويه
 
(ally mayerif alssagr yshuyah)
 
Letteralmente: chi non conosce il falco, lo griglia
 
Interpretazione: chi non riconosce la bellezza (e il falco rappresenta molto per il popolo arabo beduino), la spreca. Un po’ l’equivalente del nostro “dare le perle ai porci”.
 

Con l'ambasciatore Liborio Stellino

Nella foto: con l’Ambasciatore Liborio Stellino, ad Abu Dhabi
 
Il libro Dialetto Emiratino rappresenta anche un utile strumento per gli studenti di arabo interessati ad approfondire il dialetto locale. E abbiamo anche già avuto una pre-approvazione per scrivere un secondo libro: corso di Italiano per arabi.
 
Dialetto Emiratino - Manuale di Conversazione
Al momento è possibile acquistare il libro:
– in occasione degli eventi di presentazione
– presso Al Ramsa Institute in occasione dei corsi o tramite il loro sito (consegna solo in UAE)
contattandoci direttamente
– compilando il form sottostante
 
Cognome e Nome (campo obbligatorio)
Città (campo obbligatorio)
Telefono
La tua email (campo obbligatorio)
Inserire un messaggio / specificare il numero di copie desiderate (sarete comunque ricontattati)


captcha Per motivi di sicurezza inserisci il codice riportato a lato:
Rispettiamo la tua privacy. Accetta i termini per inviare:

 
Stiamo prendendo accordi per raggiungere la grande distribuzione anche in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *