A Dubai cresce l’uso del trasporto pubblico

A Dubai cresce l'uso del trasporto pubblicoEntro il 2030 il 30% dei cittadini di Dubai si muoverà esclusivamente con in mezzi pubblici. È l’ambizioso ma realistico obiettivo di Dubai RTA, (Roads and Transport Authority), l’azienda pubblica che gestisce i mezzi pubblici dell’Emirato. Nel 2013 sono stati 262,5 milioni i passeggeri che hanno usato i mezzi pubblici con un’ulteriore crescita rispetto all’anno precedente. Secondo Mattar Al Tayer, membro del Consiglio Esecutivo di RTA, la percentuale di utilizzo del trasporto pubblico dell’Emirato è cresciuta dal 6% del 2006 al 13% del 2013. Per il 2014 ci si attende un risultato intorno al 14%. Su questa crescita costante si basa la previsione di poter raggiungere il 30% entro il 2030.

Come in molto altri settori, Dubai sta investendo ingenti risorse anche in quello dei trasporti. Il risultato è un’efficiente rete di mezzi pubblici che include metro, bus tradizionali, bus acquatici, traghetti, taxi marini e le tradizionali imbarcazioni abras. Recentemente è stata inaugurata il Dubai Tram che serve soprattutto zone ad alta densità abitativa.

La metro è il mezzo che continua a registrare aumenti più significativi nel numero di passeggeri: le due linee, rossa e verde, negli ultimi 6 mesi sono passate da 67 a 81 milioni di passeggeri, imponendosi come il mezzo preferito da cittadini e turisti per muoversi nell’Emirato. Seguono gli autobus e poi i mezzi marini, un modo alternativo di scoprire Dubai: oltre a taxi per tutte le tasche e traghetti, ci si può muovere con le tradizionali imbarcazioni abras, che non solo sono poco costose ma permettono di vivere Dubai come farebbe un normale abitante della città emiratina.

A Dubai cresce l'uso del trasporto pubblico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *