GFC Market – Analisi del Forex – Morning Forex Review on Dubai Blog

Morning Forex Review

Analisi antimeridiana
Coming Up Today (all times GMT)

  • CAD Trade Balance (12:30)
  • USD PPI m/m (12:30)
  • USD Trade Balance (12:30)
  • USD Unemployment Claims (12:30)
  • USD Natural Gas Storage (14:30)
  • USD Crude Oil Inventories (15:00)
In Agenda Oggi (orario GMT)

  • CAD Bilancia Commerciale (12:30)
  • USD Indice prezzi alla produzione m/m (12:30)
  • USD Bilancia commerciale (12:30)
  • USD Richieste sussidi di disoccupazione (12:30)
  • USD Immagazzinamento di Gas Naturale (14:30)
  • USD Scorte di petrolio greggio (15:00)
The US Dollar Index, a measure of greenback strength against a basket of six major currencies, dropped by around 0.7% to below 76.50, marking a 10-month low, as the “QE music” continues to play in investor’s minds.  Furthermore, on Thursday, a move by Singapore to widen the trading band of its currency against the dollar, pushing the Singaporean Dollar to a new high, probably added to the selling pressures on the US Dollar. L’indice del Dollaro USA, un indice che misura il valore del dollaro rispetto a un paniere che include le sei valute principali, è sceso di circa lo 0.7%, sotto 76.50, segnando i minimi degli ultimi 10 mesi, mentre la sonata dell’alleggerimento quantitativo continua ad essere nelle orecchie degli investitori. Inoltre, oggi giovedì, Singapore ha messo in atto una mossa per allargare la banda di trading della propria valuta nei confronti del dollaro, spingendo il dollaro singaporeano a nuovi massimi e aumentando, con buona probabilità, le pressioni alla vendita sul dollaro statunitense.
Today markets will be mostly focusing on the release of the US Weekly Unemployment Claims, in order to get more indications on the health of the US economy. Also coming from the US, reports on the PPI and the Trade Balance could tell us more whether a weakening dollar has contributed to both an increase in the inflation level and the US exports. As such, they could be useful indicators for the Fed when it decides if it is actually going forth with assets purchases and to what extent. Oggi i mercati saranno principalmente focalizzati sulla pubblicazione del rapporto sulle richieste dei sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti per trarre maggiori informazioni circa lo stato dell’economia statunitense. Inoltre oggi, sempre negli Stati Uniti, verranno pubblicati due rapporti: l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) e la Bilancia Commerciale, che potrebbero far capire se un dollaro sempre più debole abbia contribuito o meno all’aumento del livello di inflazione e ad aumento delle esportazioni statunitensi. Conseguentemente questi dati saranno importanti per i membri della Federal Reserve per decidere se è il caso o meno di procedere con il programma di acquisto asset e per accordarsi sulla portata della manovra.
EUR/USD

The euro climbed by more than 0.8% to just a breath below $1.41, reaching an 8-month high against the dollar as technical and fundamental factors led to more greenback weakness across the board. Some analysts seem to think that after clearing the 1.4025-1.4045 level, the pair could be looking for more gains with next significant targets eyed at around 1.42.

Support/Resistance: 1.3920/1.4195

EUR/USD

L’euro ieri ha guadagnato più dello 0.8%, ad un passo dall’1.41, raggiungendo i massimi degli ultimi 8 mesi nei confronti del dollaro, guidato dai fattori tecnici e fondamentali che hanno contribuito a indebolire il biglietto verde nei confronti di tutte le principali valute. Alcuni analisti ritengono che una volta passato il livello compreso tra 1.4025 e 1.4045 la coppia potrebbe mettere a segno ulteriore guadagni, con un nuovo target attorno all’1.42

Supporto/Resistenza: 1.3920/1.4195

GBP/USD

The cable also strengthened to hit resistance at 1.60, as risk appetite remained at elevated levels, although not as much as the EUR/USD. Indicative of this uneven strength is the fact that the EUR/GBP cross rate successfully broke above the 0.88 level. This may be partly explained by the weakness in the UK jobs number on Wednesday, which could be used as one of the arguments in favor of more QE from the BoE.

Support/Resistance: 1.5875/1.6020

GBP/USD

La coppia GBPUSD si è ulteriormente rafforzata, raggiungendo il livello di resistenza dell’1.60 mentre l’appetito al rischio è rimasto a livelli elevati, seppur non quanto per la coppia EUR/USD. Un punto importante in questa ripresa è il fatto che la coppia EUR/GBP è stata scambiata oltre il livello dello 0.88. Questo potrebbe essere spiegato dai dati deludenti sull’occupazione britannica dello scorso mercoledì, dato che potrebbe essere usato a difesa del partito della BoE in favore di un ulteriore alleggerimento quantitativo.

Supporto/Resistenza: 1.5875/1.6020

One thought on “GFC Market – Analisi del Forex – Morning Forex Review on Dubai Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *