Hotel 7 Stelle: l’unico si trova a Milano

Fin dalla sua inaugurazione ufficiale (nel 1999), il Burj Al Arab, lussuoso hotel di Dubai a forma di vela e per anni unico simbolo induscutibile dell’Emirato, si è vantato del titolo di primo 7 stelle al mondo. Tuttavia, la rivista statunitense Forbes rivela che l’unico 7 stelle certificato è il Seven Stars Galleria, ubicato nel centro di Milano, all’interno della Galleria Vittorio Emanuele II, a pochi passi dal Duomo.

In realtà SGS Italy prevede solo cinque stelle nella categorizzazione degli hotel, e non risulta esserci un processo di rinnovamento delle categorie; tali classificazioni non hanno alcun significato concreto e sono usati principalmente a scopo pubblicitario.

Oltre al Seven Stars Galleria di Milano, vi sono altri otto hotel sul nostro pianeta che dichiarano “sette stelle” (sebbene non siano certificate da SGS): l’Aman Canal Grande Venice Resort a Venezia, il già citato Burj al-Arab a Dubai, il Flower of the East Hotel in Iran, il Pentominium a Dubai (grattacielo attualmente in costruzione nella città di Dubai. Quando sarà completato sarà alto 618 metri per un totale di 120 piani), il Tameer Commercial Tower ad Abu Dhabi, il The Centaurus in Islamabad, il Morgan Plaza a Pechino, e l’Emirates Palace ad Abu Dhabi.

La struttura è la prima (e ad oggi anche l’unica) ad aver ricevuto l’ambita certificazione ufficiale da Société Générale de Surveillance (SGS), un’azienda svizzera, leader mondiale nei servizi di ispezione, verifica, analisi e certificazione. Una certificazione che è stata più volte richiesta anche dal Burj Al Arab, ma finora la classificazione ufficiale riconosce solo 5 stelle lusso.

La struttura hà già passati ospitato personaggi illustri, tra cui presidenti ed emiri. L’hotel prevede solamente sette suite: quella reale ha una grandezza di 580 m² (rispetto ai 780 m² della più grande del Burj Al Arab), costa 15.000 euro a notte e offre un servizio di maggiordomo in tight e guanti bianchi e uno chef personale.

Una curiosità, in genere un hotel a sette stelle deve avere più suite che camere, mentre in un hotel a cinque stelle, di solito, è il contrario: all’interno del Burj Al Arab si trovano 202 suite (non sono previste camere standard), disposte su uno o due piani, che misurano da un minimo di 170 m² fino ai 780 m², della già citata royal suite.

L’hotel meneghino è stato inaugurato il 7 marzo 2007 in memoria della cerimonia della posa della prima pietra della Galleria, il 7 marzo 1865, da parte del re Vittorio Emanuele II.

Hotel 7 Stelle: l'unico si trova a Milano: vista della Galleria dall'alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *