Parabole Sufi: I tre pesci

C’erano una volta tre pesci che vivevano in uno stagno: uno era intelligente, un altro lo era a metà e il terzo era stupido. La loro vita era quella di tutti i pesci di questo mondo, finché un giorno arrivò …un uomo.
L’uomo portava una rete e il pesce intelligente lo vide attraverso l’acqua. Facendo appello all’esperienza, alle storie che aveva sentito e alla propria intelligenza, il pesce decise di passare all’azione.
“Dato che ci sono pochi posti dove nascondersi in questo stagno, farò finta di essere morto”, pensò. Raccolte tutte le sue forze, balzò fuori dall’acqua e atterrò ai piedi del pescatore, che si mostrò piuttosto sorpreso. Tuttavia, visto che il pesce tratteneva il respiro, l’uomo lo credette morto e lo ributtò nello stagno. Allora il nostro pesce si lasciò scivolare in una piccola cavità sotto la riva.

Read more

Il sufismo a Dubai: dervisci e sceicchi possono andare d’accordo?

sufismo-dubai-sufi-Shaikh-Nazim-al-Haqqani-an-Naqshbandi

Il Sufismo o Tasawwuf (arabo: تصوّف – taṣawwuf) è la forma di ricerca mistica (da “Mysticos”, cioè “pertinente l’iniziazione”) tipica della cultura islamica.

Il sufismo viene a volte definito come l’unione antica del cristianesimo e del neoplatonismo, che diede vita ad una forma di ricerca interiore, il misticismo dell’Islam.

Il sufismo è la scienza della conoscenza diretta di Dio; le sue dottrine e i suoi metodi sono derivati dal Corano, anche se il sufismo utilizza concetti derivati da fonti tanto greche come persiane antiche e indù. Quindi, malgrado le idee prese in prestito da culture e religioni precedenti, si può affermare che l’essenza del sufismo sia prettamente islamica.

Una forte traccia Sufi a Dubai, è rimasta in campo artistico, grazie al senegalese Amadou Kan-Si, i cui ritratti catturano momenti di spiritualità e di raccolta.

Read more