Dubai Standard Chartered Marathon 2012: la maratona dei record

Ayele-Slider-dubai-marathon

Ayele Abshero e i suoi colleghi Etiopi hanno trasformato la Dubai Standard Chartered Marathon 2012 in un appendice del libro dei record. Abshero, 21 anni appena compiuti, ha completato il percorso in 2:04:23: il più veloce debutto vincente della storia e il quarto tempo più veloce per una maratona. “I thought I could run 2:04 today,” ha dichiarato dopo aver ricevuto il trofeo e un assegno di $250,000 da His Excellency Abdulrahman Al Owais, ministro emiratino della Salute e della Cultura, , e da Jonathan Morris, Standard Chartered CEO negli Emirati Arabi.

Le prime tre donne nella gara femminile, vinta dalla campionesas uscente Asselefech Mergia Medessa, hanno tutte infranto la barriera delle 2:20:00.

Abshero, campione del mondo 2009 Junior Cross Country World Champion, ha condotto alla fine il tro etiope, con Dino Sefir secondo in 2:04:50, e Markos Geneti terzo in 2:04:54, entrambe le migliori prestazioni personali.

Mai nella storia di una maratona, tre uomini avevano rotto il muro delle 2:05 in una corsa; a Dubai quattro uomini hanno superato questa linea. Con la migliore prestazione per le posizioni fino alla 17a, la Dubai Standard Chartered Marathon 2012 può essere considerata una delle maratone con il più alto livello di atleti presenti.

Jonathon Maiyo (quarto in 2:04:56), è l’unico non etiope della top ten. Il favorito Martin Lel ha ceduto la leadership della corsa prima dei 30k, chiudendo 35° in 2:34:57.

2 thoughts on “Dubai Standard Chartered Marathon 2012: la maratona dei record

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *