Hatta Fort Hotel: giornata di allenamento per le prossime gare di Aquathlon a Dubai

Hatta Fort Hotel: giornata di allenamento per le prossime gare di Aquathlon a DubaiNell’ambito dell’allenamento impostato per affrontare le prossime gare di corsa, aquathlon, triathlon e la maratona di Dubai di gennaio 2014, ho programmato con l’aiuto di un personal coach, il prof. Arturo Cicconardi, una giornata di allenamento intenso, sfruttando la struttura dell’Hatta Fort Hotel, che ben si presta ad un allenamento variegato.

La giornata è iniziata presto con una colazione abbondante ma salutare, ricca di carboidrati, per poter affrontare l’intera giornata.

Per raggiungere Hatta da Dubai sono necessari tra i 70 e i 110 minuti: dipende da dove si parte. Ricordando che Hatta è una striscia di terra appartenente agli Emirati Arabi, ma incastonata nell’Oman, per raggiungere tale posto si passerranno un paio di check point (non è una vera e propria frontiera, ma i passaporti in genere vengono controllati). Morale della favola: ricordate il passaporto, se no rischiate di dover tornare indietro, o peggio se per caso non controllano all’andata e al ritorno vi scoprite senza passaporto.

Non lontano dall’Hatta Fort Hotel, nostra destinazione, c’è l’Hatta Heritage Village, antico villaggio restaurato e in cui sono rappresentate scene di vita e di cultura araba tradizionale. Si consiglia un passaggio; oltre ad essere molto caratteristico, all’ingresso offrono caffè arabo e datteri dell’Oman buonissimi e l’ideale per un ultima carica di energia prima di iniziare l’allenamento.

Giunti all’hotel un cocktail di benvenuto (analcolico e refrigerante) regala quel tocco finale di idratazione. Adesso non abbiamo più scuse.

Iniziamo la giornata con un po’ di stretching e riscaldamento a corpo libero sul prato antistante la struttura, cercando di non farci distrarre dalla bellezza dei pavoni che si affacciano incuriositi, salvo poi fuggire via se cerchiamo di farci vicini noi.

Hatta Fort Hotel: stretching sul prato

Con il caldo che c’è in questo periodo, non ci vuole molto per riscaldarsi. Partiamo quindi per una prima sessione di corsa, lungo il percorso di jogging che circonda la struttura dell’Hatta Fort Hotel. 5 km di sterrato, che in alcuni punti diventa vero e proprio percorso trail; un paio di giri lenti, senza spingere.

Hatta Fort Hotel: prima sessione di corsa
Dopo la corsa, prima sessione di piscina, circa 40 minuti, anche questi senza spingere troppo, siamo ancora all’inizio della giornata. vasche alternate rana e stile libero, più o meno a sensazione. 20 minuti finali sono dedicati ad esercizi di sostentamento in acqua.

Le prime due ore sono già andate via. Ci concediamo 10 minuti di pausa, magari un caffè stesso presso la piscina, mentre ci asciughiamo.

Ora della palestra: rapido giro sugli attrezzi cardio (step, sci di fondo, cyclette), 5 minuti per parte, poi un po’ di pesi. Considerando che in genere i pesi non fanno parte dell’allenamento, il coach ha suggerito carico leggero ed esercizi per tutti i gruppi muscolari.

Hatta Fort Hotel: esercizi in palestra

Poi, approfittando dei muscoli caldi ma non affaticati, ci siamo diretti alla parete di climbing, dove abbiamo fatto un po’ di arrampicate.

Hatta Fort Hotel: parete per il climbing

Un pranzo leggero presso il Gazebo che affaccia su una delle due piscine dell’Hatta Fort Hotel, e poi un’ora scarsa di relax in piscina per non riprendere subito l’allenamento con la digestione in corso.

Sono ormai quasi le 4,30. Un po’ di riscaldamento leggero poi circa 45 minuti di corsa, ma stavolta non sul percorso di jogging: un fuori pista da trail puro, che mette a dura prova a fine giornata (o quasi) sia i muscoli, sia l’equilibrio. Senza soluzione di continuità si ritorna verso la piscina, per 35 minuti circa di nuoto, un po’ più spinto stavolta, alternando 10 vasche rane – 10 vasche stile. Ancora senza soluzione di continuità, usciti dall’acqua, giusto il tempo per un rapido passaggio di asciugamano e per reinfilare le scarpe, e si riparte di corsa. Altri 45 minuti tra sterrato (senza affrontare la parte trail però) e asfalto (lungo le strade interne al resort), inclusa la salita che porta all’esclusivo ristorante da soli 4 coperti, sulla collina antistante la struttura principale, da cui si gode una vista ti tutti i monti circostanti.

Hatta Fort Hotel: trail run

Hatta Fort Hotel: sessione pomeridiana in piscina

Hatta Fort Hotel: ultima sessione di corsa

Giù sempre di corsa, poi un ultimo giro sull’erba per far riposare le caviglie e le articolazioni ormai provate e iniziare una corsa di defaticamento.

Siamo al tramonto. Ultimo sforzo: un po’ di stretching post-allenamento.

Hatta Fort Hotel: stretching post allenamento

Dopo una doccia rigenerante in una delle suite messe a disposizione dalla direzione, il managament dell’hotel ci ha fatto compagnia mentre ci siamo concessi un meritatissimo dessert con un thè caldo.
La scelta è caduta sul mangomisù (una rivisitazione del dolce italiano, però a base di mango). Un dessert che era stato già adocchiato sul menu durante il pranzo, ma che per ovvi motivi è stato rimandato… Il momento è poi finalmente arrivato.

Hatta Fort Hotel: mangomisu

Stesso a bordo piscina, con il tramonto come sfondo, una piacevole chiacchierata con Mr. Nazir Malik (operation manager), Mr. Sergio Magnaldi (General manager) e Mr. Schendan (collaboratore della struttura che ci ha supportato e sopportato per tutto il giorno).

Proprio durante i saluti finali, un ultimo fortuito incontro ha contribuito ad allietare ancora di più la soddisfacente giornata di allenamento. Un incontro con il campione di tennis Khalifa Ali, anch’egli ospite della struttura.

Hatta Fort Hotel: foto finale con il management e il campione di tennis Khalifa Ali

Speriamo di tornare presto in questa magnifica location, magari la prossima volta per rilassarci, approfondire la storia di Hatta all’Heritage Village e magari allungosi in Oman per un tuffo nella piscine naturali tra i monti Hijar.

Prima di concludere ancora un doveroso ringraziamento alla direzione e al management dell’Hatta Fort Hotel, che hanno resto questo possibile.

One thought on “Hatta Fort Hotel: giornata di allenamento per le prossime gare di Aquathlon a Dubai

  • 24 Novembre 2013 at 21:37
    Permalink

    voglio venire a gareggiare da voi , ma per vincere !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *