Nuove offerte di lavoro a Dubai: arrivano nuove aziende

nuove-offerte-lavoro-dubaiC’è fermento a Dubai. Le opportunità di lavoro sono destinate ad aumentare, e ci sono molti movimenti aziendali. “Quello che stiamo vivendo è un ringiovanimento del tradizionale ciclo di vita organizzativa a Dubai, che era stato interrotto dopo la crisi del 2008”, ha detto la Cluttons, una societá di consulenza finanziaria nel suo ‘Rapporto annuale 2014 UAE’. Da una parte si sta registrando una forte ripresa nel numero di piccole e medie imprese che stanno entrando nel mercato emiratino e dall’altra parte si continua a registrare un’espansione delle aziende più affermate che stanno ora vivendo una crescita sostenuta. Entrambi i gruppi d’imprese beneficiano di una maggiore attività di business, che è stata catalizzata dalla forza della ripresa economica, che Cluttons prevede continuerá a persistere quest’anno. In generale, le nuove aziende nate stanno cercando anche molti spazi immobiliari da 1.000 metri quadrati a 3.000 metri quadrati, mentre le imprese giá esistenti continuano a cercare spazi molto più grandi. “Abbiamo assistito ad un aumento del numero di aziende internazionali che richiedono uno spazio aggiuntivo a causa di un consolidamento” sostiene la Cluttons. E molte scelgono anche la delocalizzazione. Separatamente, questo mercato in continua crescita ha anche catturato l’attenzione di investitori istituzionali, con un aumento del numero di offerte di alto profilo che si sta registrando in tutta la città.

Dubai è la città che ospiterà l’Expo 2020, che si terrà da ottobre 2020 ad aprile 2021. Alla vigilia della manifestazione, saranno creati circa 277.000 nuovi posti di lavoro. Il Fondo monetario internazionale prevede una crescita del PIL del 4,4 per cento quest’anno rispetto al 4,8 per cento di crescita raggiunto nel 2013. Nonostante questo rallentamento marginale, tutti i settori dell’economia continuano a mostrare forti livelli di attività. Il numero di offerte lavorative pubblicate on-line negli Emirati Arabi Uniti sono aumentate del 26 per cento nel mese di agosto rispetto allo stesso periodo di un anno fa e gli Emirati Arabi Uniti é rimasto “lo stimolatore primario di crescita” nel mercato del lavoro in Medio Oriente. Cluttons prevede che arriveranno ulteriori offerte entro la fine di quest’anno, naturalmente aumentando i posti occupazionali, si prevede un aumento dei costi degli affitti di uffici e case e aumenteranno anche gli investimenti immobiliari.

Offerte di lavoro:

http://www.dubayjobs.com/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *