Abu Dhabi Tour 2015: ancora una volata, vince Viviani. Tutti gli highlights della seconda tappa

L’Abu Dhabi Tour 2015 è sempre più italiano: dopo la vittoria di Guardini nella prima tappa, Elia Viviani, team Sky, ha vinto la 2ª tappa ed è volato in testa alla classifica generale, aggiudicandosi la maglia rossa di leader della classifica. (stesso tempo di Guardini ma miglior piazzamento nelle due tappe).

Andrea Guardini, che aveva indossato per primo la maglia rossa di leader della classifica generale, ieri non è riuscito a piazzarsi nella top ten ed è stato costretto a rinunciare al primato che invece va per merito a Viviani.

Il corridore del Team Sky, ha battuto allo sprint il campione del mondo, Peter Sagan, terzo Fabio Sabatini (Etixx-Quick step) che oggi ha partecipato alla volata perché il suo capitano Tom Boonen si è dovuto ritirare a metà percorso. Infatti ad una sessantina di chilometri dal traguardo, l’ex campione del mondo é caduto e ha rimediato un durissimo colpo alla spalla ed é stato costretto al ritiro e al trasporto immediato in ospedale.

Anche oggi ci sono state le solite fughe ma tutti i fuggitivi sono stati ripresi dal gruppo che ha tenuto e domato anche gli ultimi tentativi a pochi chilometri dal traguardo. Tutto si é concluso in volata con Viviani che si é preso tappa e primato in classifica. Tutti gli highlights della seconda tappa

Oggi terza tappa:  L’Al Ain Stage – Al Ain (Al Qattara Souq) – Jebel Hafeet, 142 km. La tappa più dura dell’Abu Dhabi Tour. Si raggiungono 1.000 m su pendenze di media del 7,5% fino a toccare il 12% sui pendi più bassi.  Anche l’arrivo é in salita e con ogni probabilità, deciderà la classifica generale.

Ordine di arrivo della seconda tappa cittadina, corsa interamente ad Abu Dhabi:
1) Elia Viviani (Team Sky) 3h 02′ 07″
2) Peter Sagan (Tinkoff-Saxo)
3) Fabio Sabatini (Etixx-QuickStep)
4) Luka Mezgec (Giant-Alpecin)
5) Lukasz Wisniowski (Etixx-Quick Step)
6) Andrea Palini (SkyDive Dubai)
7) José Joaquin Rojas (Movistar)
8) Christopher Latham (Team Wiggins)
9) Marco Canola (UnitedHealthcare)
10) Michael Schwarzmann (Bora-Argon 18)

E questi i primi tre della classifica generale:
1) Elia Viviani (Team Sky) 7h 23′ 08″
2) Andrea Guardini (Astana) s.t.
3) Peter Sagan (Tinkoff-Saxo) +4″

Assegnazione Maglie:

  • Rossa  sponsorizzata da Adnoc (Classifica Generale a tempo) – Elia Viviani (Team Sky)
  • Verde , sponsorizzata da Abu Dhabi Sports Council (Classifica Generale per punti) – Elia Viviani (Team Sky)
  • Bianca  sponsorizzata dal National (Miglior giovane, nati dopo il 1 gennaio 1990) – Peter Sagan (Tinkoff Saxo)
  • Nero sponsorizzata da Etihad Airways (miglior Sprint Jersey Classificazione) – Alessandro Bazzana (UnitedHealthcare Pro Cycling)

viviani seconda tappa abu dhabi tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *